07 agosto, 2006

...giramento de pelotas

...non ne volevo parlare
Sono sempre stato dell'idea che su delle cose più grandi di me , era meglio non esprimermi ....ma
...ma

Sono giorni che ormai mi alzo e vedo come prima cosa il telegiornale come ho sempre fatto anche in Italia. Ovviamente la pagina iniziale è sempre dedicata alla notizia del momento ossia la guerra fra Israele e il Libano.
Due sono le cose che veramente mi hanno fatto incazzare
La prima è un dato secondo il quale dall'inizio di sta cazzo di altra guerra, sono morti 900 libanesi e 63 israeliani
Ora, non ne voglio fare una specie di questione calcistica, nel senso che anche se fosse morto un solo israeliano e un solo libanese, per me era lo stesso: erano morti due esseri umani.
Ma da questo dato esce fuori di nuovo che Israele ha le bombe e il Libano tiene le fionde.....mi pare ovvio !!!!
Ma dico io : un popolo che da sempre co butta in faccia il fatto che ha patito l'olocausto e Hitler e il nazismo etc. etc. etc. dico io come può poi andare a seminare lo stesso in Libano e in Palestina ????
Altra notizia che mi ha fatto girare le pelotas è il fatto che il regista Mel Gibson fermato, in stato di ubriachezza, abbia detto ai poliziotti che:
" gli ebrei sono la causa della maggior parte delle guerre"
per questa frase, sbagliata sono d'accordo, Gibson è dovuto andare a chiedere scusa in televisione ed ammettere che ha problemi con l'alcol da diversi anni.
MA non solo, i produttori di Holliwood, molti dei quali ebrei, non hanno gradito, era troppo poco. Hanno insistito affichè nessuno faccia lavorare più Mister Arma Letale, e a boigottare i suoi film
Ossia, allora Israele a quante trasmissioni televisive dovrebbe andare per andare a chiedere scusa che sta ammazzando civili, bambini, usando i razzi katiuschia?
Io non dico che sono pacifista al 100 % ma cazzo, combattete ad armi pari !

E quella faccia di cazzo di Condoleesa Rice che sta facendo?
Per chi se lo fosse dimenticato, sta cozza che è brutta più della peste, sta dove sta solo perchè si accollò la maggior parte delle colpe del fatto che gli USA non trovarono le "armi di distruzioni di massa" possedute da Suddam.
Ovviamente gli amici fra di loro non si dimenticano i favori
Ricordo ancora quando la Rice, comparì davanti ad una commissione per spiegare le sue ragioni:
Vesito color crema e mani giunte per tutto il periodo della sua deposizione:
sembrava che si stesse facendo la prima comunione

Ah ! mi raccomando quando qualche altro regista di Holliwood farà l'ennesimo film sull'olocausto o qualcosa di simile, come ad esempio " Munich", tutti a vederlo e dire
"...poverini !"

4 commenti:

Nilla ha detto...

Anch'io come te, non ne so abbastanza sulla storia di questo conflitto per poterne parlare, ma credo che l'orrore dell'Olocausto prescinda da quello che il governo di Israele sta facendo oggio (o abbia mai fatto). Non diventa meno vergognoso o piu giustificato. Dimostra solo che chi dimentica il passato e condannato a ripeterlo!
Inquanto a Mel Gibson: beh, il ragazzo l'ha fatta (detta) un po grossa questa volta e ne paghera le conseguenze. Nella sua lettera di "scuse", non ha mai detto che lui non pensa quello che ha detto sugli ebrei (in vino veritas!!!)ha solo detto "la mia religione mi vieta di odiare chiunque", continuando poi a chiedere l'aiuto degli ebrei per capire meglio la loro storia e la loro cultura.
Ovviamente se io fossi un facoltoso produttore Holliwoodiano, ebreo sarei padrone di portare i miei soldi dove voglio e di sicuro non li darei a uno che dice che io o la mia gente siamo la causa dei mali del mondo!
Just a thought.....

Pinorke ha detto...

...e zo' d'accordo !

innanzitutto grazie per averti fatto sentire dopo tanto tempo o meglio dopo tanti post !!
Ma è proprio questo che non riesco a capire: se io subisco un torto, cerco di non farlo ad un altro perchè so che questo alla fine ne soffrirebbe.
Io continuo a sostenere che la guerra non è giusta semplicemente perchè mentre la gente muore c'è chi ci guadagna.
Ma una guerra: io con la fionda, tu con mitragliatrice è ancora più assurda !!

Nilla ha detto...

E sembra ancora piu ridicolo se pensi che neanche gli Hezbollah libanesi (in ovvio svantaggio) vogliono saperne di fermare la carneficina.
In effetti, sembra che non sia il governo libanese ad attaccare, ma solo il relativamente piccolo gruppo di Hezbollah, mentre l'intera popolazione ne sta decisamente pagando le conseguenze.
Non sono sicurissima su questa mia ultima affermazione, chiunque ne sappia di piu puo correggermi.

guerrilla radio ha detto...

" L'ultimo capitolo del conflitto fra Israele e Palestina è iniziato quando le forze israeliane hanno rapito due civili, un dottore e suo fratello, a Gaza. Un incidente per lo più ignorato dai media, a eccezione della stampa turca.

Il giorno seguente, i palestinesi hanno fatto prigioniero un soldato israeliano e proposto un negoziato per scambiare i prigionieri - ci sono circa 10.000 prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane.

Che questo “rapimento” sia stato considerato oltraggioso, mentre l'occupazione militare illegale della Cisgiordania da parte di Israele e l'esproprio sistematico di tutte le risorse - in particolare l'acqua - venga considerato spiacevole ma inevitabile è un tipico esempio del doppio standard continuamente impiegato dall'Occidente rispetto a ciò che viene fatto contro i palestinesi, sulla terra promessa loro dai vari accordi internazionali da settant'anni a questa parte. Oggi a oltraggio segue oltraggio: missili artigianali incrociano missili più sofisticati. (…)

Le provocazioni e le controprovocazioni vengono ogni volta contestate o acclamate. Ma tutti gli argomenti a posteriori, accuse e promesse, finiscono col fungere da diversivo per allontanare l'attenzione del mondo da una lunga pratica militare, economica e politica il cui fine non è nient'altro che la liquidazione della nazione palestinese. Questa pratica, benchè spesso dissimulata o nascosta, ultimamente sta andando avanti sempre più rapida. E, secondo noi, va incessantemente ed eternamente riconosciuta e contrastata per quello che è. "

(Noam Chomsky, John Berger, Harold Pinter e Josè Saramago - luglio 2006)

mai salam sadiki

Guerrilla radio

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

potresti essere interessato anche a...