08 settembre, 2007

...there is too much confusion


a che servono gli dei?
siamo noi la terra come il cielo
e la pace che non c'e'
ognuno deve coltivarla in se

*A che servono gli dei?-Rossana Casale-*


In un certo senso anche stavolta vado in controtendenza
E' morto Pavarotti. Per noi che viviamo all'estero credo sia stata una perdita abbastanza sentita.
Fino a ieri il mondo ci conosceva per
la mafia, la pizza e Pavarotti
Oggi.......

E' l' 8 settembre.
Data che a noi italiani dovrebbe far ricordare la disfatta del 1943, quando il re scappò con la coda fra le gambe lasciando tutto e tutti al suo destino.
E proprio oggi Beppe Grillo, soprattutto tramite il suo blog, ha dichiarato il
Vaffanculo Day . Con il quale si vuole sottoporre al parlamento una legge di iniziativa popolare. Forse la prima nella storia . Ci saranno raccolte di firme in tutta Italia e nel mondo. Anche qui a Barcellona davanti al consolato ci saranno i banchetti ed ovviamente io vado a firmare !!!!

Ma nonostante questo e altro da alcuni giorni mi è entrata, non so come,una gran voglia di stare bene
E' strano ma credo che una persona può decidere se stare bene o stare male.
Certo, non ci sono ancora riuscito, ma già la sola voglia di stare bene.....è già qualcosa
Quello che veramente vorrei sono quelle dosi massicce di felicità che durano anche pochi secondi
Non chiedo di essere felice per tutta la vita o per 1 anno intero.
Chiedo solo dosi minuscole di gioia immensa


Come quando da piccolo aprivo una bustina e mi usciva quel giocatore per completare la pagina. Era qualcosa di indescribile che durava pochi secondi ma ......

Come quando ero sicuro che quel giorno mi avrebbero interrogato e non ero preparato e arrivavo davanti ai cancelli della scuola e .....sciopero !!!!
(in alcune occasioni credo di avere sfiorato l'orgasmo)

Come quando Agostino triangolò con Zennaro e la mise proprio lì:all'angolino basso a destra. ( quanto mi facesti piangere !!)

A volte mi chiedo se queste dosi massicce di allegria non abbiano una scadenza. Cioè le hai fino a ...boh(?!)30 anni . Poi ...ciccia !
Ma no !
Come direbbe il mio sindaco /cugino Vincenzo e Sissì degli ansceli
"..ci devi credere !"

Non lo so !
Qualcuno mi ha scritto una frase che mi ha fatto sorridere
"...i supereroi si possono comprare anche su E-bay"
e allora continuo la mia ricerca di semplicità
Non voglio provare la stessa sensazione che provò Cannavaro alzando la Coppa del mondo
Mi basterebbe tornare a casa e vedere mia madre ridere di nuovo come faceva anni fa. Quando sbatteva le mani e orgogliosa mi mostrava cosa aveva cucinato.

Mi basterebbe rifare una partita a calcetto con i miei amici. Ma si ! Con la panza e dopo 5 minuti già a corto di fiato...ma chi se ne frega !

Mi basterebbe fare una passeggiata di mattina nei vicoli che adoro di Salerno. Fieravecchia, Largo campo ,salendo per Sighelgaita, magari fin sopra al conservatorio
e al vecchio orfanotrofio

Mi basterebbe mangiarmi una pizzetta nella pizzeria di Piazza S.Francesco. Quella di fronte al Tasso. Oppure quella che si scendono le scale a Piazza Malta

Mi basterebbe andare a ballare solo una sera all'Africana
Con il battello pieno di gente e al ritorno il tipo che urla "...statevi fermi senno non partiamooo !!!"

E' una bella giornata di Settembre . C'è il sole ma non è forte
...e forse, io ho voglia di ricominciare

2 commenti:

Nilla ha detto...

Che bel post Pino. Finalmente uno semi-positivo. No quelle gioie non hanno una data di scadenza, anzi..
Te lo dico io che sono abbastanza benedetta da avere di quei momenti assai spesso da 3 anni a questa parte (da quando ho avuto il mio primo figlio e a continuare col secondo) e ti garantisco, mi trovo spesso a compatire i vari Cannavaro che alzano la coppa del mondo e che non hanno la piu pallida idea di quella che e' la Vera Gioia, il Vero Orgoglio...

Pinorke ha detto...

grazie per il commento Nilla
Io quella che tutti chiamano la gioia di avere un figlio, non l'ho ancora sperimentata e nel mio pessimismo cosmico interno, ti dico che è una delle mie più grandi paure non provarla !
Al momento posso solo accontentarmi di una frase letta in un libro, di una boccata di aria buona, di un bimbo che mi sorride dal passegino incrociandomi per strada

Ma comne diceva quella canzone che tanto mi piaceva

Restiamo appesi con lo sguardo
che forse i tempi sono meno duri !

potresti essere interessato anche a...