14 luglio, 2007

...General Meeting e cazzi vari

come solennemente promesso racconto il mio fantastico General Meeting di mercoledi scorso
Anche perchè sono sicuro che molti stanno aspettando questo resoconto. Addirittura so di qualcuno che si doveva sposare ma poi ha rinviato le nozze perchè disse

"No ! io non mi sposo se prima non ho letto il resoconto del General Meeting di Pinorkio"

e quindi per dovere di cronaca e prima che la torta nuziale vada a male, ecco il resoconto.
Come già ho accennato a mia sorella con un sms, mi credevo mooooolto peggio ma fortunatamente sta cazz*** si fa solo una volta l'anno
Diciamo che non solo è un modo per conoscerci , ma ho anche visto che è un banco di prova per i nuovi team leader, o aspiranti tali, che durante questo meeting vengono messi alla prova a loro volta dai general manger
Detta in parole povere , si mette a prova la capacità di rendersi ridicoli e coinvolgere gli altri a rendersi ridicoli di poveri cristi che aspirano a fare carriera nell'impresa !

Il Meeting è iniziato con il classico discorso del direttore megagalattico sig. tedesco di Germania Edgar Gayer
(pppprrrrrrrrrr !!!! )
( ouuèè ma che fai ? al tuo massimo superiore ?? )
Questo tipo lo dovreste vedere . E' il tipico dirigente di una multinazionale.
Uno che da piccolo nessuno se lo filava.Uno che quando si facevano le squadre veniva sempre scelto per ultimo Un tipo magrolino , occhialuto, che sembra che gli cadano i vestiti da dosso
Già perchè l'immagine che abbiamo noi dei direttori dataci dalla tv e dal cinema, è di persone anziane ma ben tenute, palestrate,piacenti .
Insomma tipi che a 60 anni, minimo si fanno una schiacciatina a notte con o senza l'aiuto di sostanze varie.
Invece mi sono ritrovato sempre di fronte gente dallo sguardo insicuro, che si arrampicano sugli specchi,che tu ti chiedi
ma come cazzo ci sei arrivato lì?

But....anyway !!

Il meeting è andato avanti con il discorso palloso di quasi 20 minuti da parte di uno dei general manager presenti lì. La classica tedescona cresciuta a crauti e wusterlloni. Sta tipa ,che tra l'altro vedo tutti i santi giorni, secondo me è una figura mitologica.
Il pezzo di sopra è di una persona normale . Il culo è di una persona di 180 kg !!
Mi ricordo la prima volta che ci ho parlato. Mi diede il benvenuto nell'impresa e dopo le chiacchiere di rito, si alzò per darmi la mano
Cioè da dietro la scrivania uscì un culone che dovetti trattenere la mia espressione di paura !
Comunque dicevo 20 minuti di discorso in spagnolo e in inglese sul Bench Mark
Ossia di come si posiziona la Bayer all'interno del mercato internazionale
I primi 10 minuti sono stato pure a sentirla ma dopo megg cacat' u cazz' e come Homer Simpson il mio cervello è volato alla campagna acquisti della Salernitana.
Pensavo che se prendiamo a Fusco come centrale e Di Napoli attaccante,con a centrocampo Di Deo e Soligo veramente ce la possiamo giocare !

Poi è venuta la parte più,diciamo, divertente ma anche la ridicolagine pura
All'entrata a ognuno di noi veniva attaccato un pallino di diversi colori sulla maglia. E già qui pensai

uuuhmmmmm ! cà è mal acq' !

Ho sempre odiato ste cose tipo karaoke ( si è cosi) , messaggeria che andavano di moda negli anni '90 che iniziavano sempre attaccandoti un fogliettino, pallino etc etc
Comunque è iniziata la sessione del Brain Shop
Ossia , la Bayer (come tutte le multinazionali) approfitta di queste riunioni per cercare di invogliare i dipendenti a pensare a nuove idee, nuovi possibili prodotti che potrebbero essere fabbricati e messi in vendita. Chi ci guadagna? Loro
Che poi secondo te se tengo l'idea te la vengo a dire a te !
si si ...aspiett' !
Insomma in questa sessione gli aspiranti team leader ponendosi in ridicolo divisero i dipendenti in squadre e ognuna venne assegnata un tavolo.
Si iniziarono a fare quelle prove di gruppo che mi stanno talmente sul cazzo che pensavo
ma vedi che mi tocca fare per guadagnarmi da vivere !
però fortunatamente capitai in un gruppo di persone che conoscevo e allora la buttammo sullo scherzo ...meno male
Alla fine da questi diversi Brain Shop non uscì ma manco l'ombra di un'idea !
Però i team leader ci tennero a sottolineare che siamo tutti creativi e che se vogliamo possiamo approfittare del fantastico programma chiamato 3I ( triple i ) che prevede anche la messa a disposizione di fondi per attuare l'idea che si è avuta
( allè )
Poi venne il momento delle rappresentazioni . Fortunatamente nel mio dipartimento optammo per girare un video. Ossia 2 secondi ognuno a dire nelle telecamera sono tizio e caio che poi ci hanno montato cazzatine etc etc
Ma gli altri dipartimenti con scenette, piccole recite ......ma se me lo avessero chiesto a me , ma mi licenziavo !!!

Dopo 3 ore il meeting è finito . Ci dissero nell'altra stanza c'è un buffet per voi
Tutti ci siamo precipitati sperando di trovare chissà che
3 guantiere di mignon
2 vassoi con panini ad olio
aranciata, coca-cola (pure light) e acqua

Mi sembrava di essere tornato alle feste delle medie !
Infatti girai i tacchi e me ne andai

1 commento:

Furiasarda ha detto...

Come tu facesti, mi riservo il diritto di rivendicare la battuta sul culone della Linares....è mia....!!!
Saluti dalla Sardegna

potresti essere interessato anche a...