04 febbraio, 2007

..dico la mia

è inutile nasconderlo devo dire che questa proprio non ci voleva !
La prima cosa che ho pensato quando ho appreso della notizia degli incidenti di Catania-Palermo è stata:
"....altro motivo per fare alzare la testa a questi stronzi"
Si , certo è stata grave la perdita di un povero tipo che era andato li solo a lavorare e non è tornato a casa. Però sarò cinico ma quando decidi di fare il poliziotto devi metterci anche questo nelle diverse ipotesi
Io penso sempre a quei muratori che invece perdono la vita lavorando e nessuno gli dedica neanche un servizio al tg. Non dico i funerali di Stato però almeno parlarne! Sul sito di Grillo una volta lessi che muoiono,sul lavoro, in media 114 operai edili ogni anno. Un numero altissimo, secondo me

Ma comunque , morte del calcio, funerale del calcio etc. etc.
Per pura coincidenza la settimana scorsa io e un ragazzo sardo che lavora con me , abbiamo fatto una discussione con degli spagnoli su quanto sia noioso e ridicolo andare a vedere una partita di calcio allo stadio qui in Spagna
Mi spiego
Andare qui allo stadio è una noia.
Parlo del Barcellona e non dell'Alicante !
La partita inizia alle 19.00 ? Si va allo stadio alle 18.30.
Hai il tuo posto numerato che nessuno può prenderti. Entri, ti siedi e guardi la partitia. Seduto
Qui quando entrano i giocatori in campo tutti cantano una canzone ( abbastanza fascio) che è l'inno del Barcellona. O meglio è una canzone dove tutti con la mano sul petto dichiarano che sono catalani,che sono uniti sotto una sola bandiera...etc. etc.
La partita inizia. 4 o 5 persone sventolano una bandiera ed è tutto li
In Spagna non c'è la cultura della trasferta. Quindi la partita si vede solo in casa. Quindi nessun tifoso avversario, nessun sfottò, nessuna coreografia, nessun coro
Niente di niente.
Ci sono dei tratti in cui ,magari, la partita è noiosa che nello stadio c'è un silenzio incredibile. Se l'arbitro non fischia un fallo i catalani fanno "buuuuu" e tirano fuori un fazzoletto bianco e lo sventolano.
Stop.
Andare a vedere una partita allo stadio, qui è come andare al cinema
Quindi noi prendemmo in giro gli spagnoli su sto fatto e loro
"...si ma noi siamo civili. Non siamo come voi"

e noi a ribattere che andare allo stadio e urlare, cantare , prendere in giro i tifosi della squadra avversaria è una delle cose più divertenti della vita
E ieri?
"...avete visto che è successo? E questo sarebbe la cosa bella del calcio italiano?"

Ovvimente abbiamo dovuto abbassare la testa ed ammettere che hanno ragione. Ora tutti con il dito puntato. Tutti a dire qui c'è la civiltà non come in altre parti

Io continuo a pensare che qui andare allo stadio sono soldi buttati.
Fermano i campionati. Fermano le partite della nazionale...per cercare una soluzione

Ma io dico la mia.
Per far terminare la violenza negli stadi le misure migliori sarebbero smitizzare i calciatori. Tutto qui
Pubblicare quanto guadagnano ogni anno.
Dire che Maldini (Milan) fa affari con Vieri (Inter)
Perchè nessun giocatore del Palermo, per esempio,è uscito in televisione a dire
"....ma guardate che io vado in vacanza con il centrocampista del Catania"
oppure uno del Catania non ha detto
"....ma vedete che io un ristornante in società con quello del Palermo"
Stronzoni ma che credete che veramente noi (giocatori) ci odiamo ?

Bloccano i campionati. Ok
Perchè nessun giocatore ha avuto il coraggio di dire
"...cari tifosi della curva, grazie alle vostra gesta io me ne vado in ferie, pagate, per alcune domeniche. Ne approfitto per godermi la mia nuova casa in montagna con la mia famiglia. Voi,invece, preoccupatevi dei filmati della polizia, del fatto che possono venirvi a prendere da un momento all'altro,della vostra fedina penale. Dato che non voglio paranoie non accendo neanche la televisione per vedere i dibattiti sulle soluzioni che si devono prendere. Anzi adesso organizzo una bella grigliata di carne e invito pure il portiere di quella squadra e l'attacante di quell'altra. Perchè come in ogni altro lavoro, è buono tenere contatti con gente che lavorano in altre imprese. Non si può mai sapere.
Ah! se volete uccidere qualcun'altro , fatemi il piacere di farlo verso maggio che cosi magari bloccano di nuovo i campionati e io posso mettere già in acqua la mia barchetta che mi ha venduto il dirigente di quella squadra che voi odiate.
Grazie"

6 commenti:

Nilla ha detto...

Non sono completamente daccordo. Si, secondo me sarebbe una cosa importate che i calciatori facciano vedere che fuori dal campo l'innimicizia finisce, ma era ora che fermassero il campionato per una cosa cosi, non per punire i tifosi, ma per fare male alle tasche di quanti guadagnano miliardi sul calcio e che, quando li tocchi dove fa male (il portafoglio), forse cercheranno in modo serio di trovare una soluzione a questa incivilta. Se allo scoppiare di una rissa i giocatori smettessero di giocare e giratisi verso le tribune gridassero "coglioni, la volete finire?!" sarebbe ancora meglio.
Boh, solo un'idea...

me ha detto...

Conosco bene il mondo ULTRAS e dunque parlo anche con un minimo di cognizione di causa. Dunque conosco bene IL MOVIMENTO, non sempre condivido, ma lo conosco e posso dirvi che verso gli ultras ( calcio e ultimamente anche basket) è in atto da qualche anno un programma di repressione a volte anche eccessivo, spesso anche limitante dei diritti più elementari.
Il problema non è lo stadio, credo negli stadi ci siano in genere molte meno scazzottate e ferimenti di quelli che avvengono nelle discoteche al sabato. Il problema non son nemmeno le torce ed i fumogeni che son di libera vendita a chiunque al di sopra dei 14 anni e nascono con scopi diversi da quelli di offende. Discorso a parte è per bombe carta e ordigni vari che dovrebbero essere illegali e invece son tranquillamente reperibili anche per feste patronali. Il problema è che lo stadio ovviamente rispecchia la strada...In Italia si uccide per un sorpasso, per uno sguardo non gradito, per 2 Euro, per una partita di pallone.


Tra l’altro chi delinque non ha nulla da perdere. Non a caso fra circa 6 mesi andrà il libertà ( beneficerà dell’indulto) anche l’assassino di Spagna, l’ultras del Genoa morto negli scontri del pregara di Genoa-Milan. Il tizio ha scontato 12 anni… tanto vale la vita di una persona ( anzi è noto che per omicidi meno celebri si sconta oggi giorno anche meno).
Chi compie altri generi di reati meno tragici che sconta? Che condanne ha? Che motivo ha per non perpetrare? E poi, da non sottovalutare, anzi da approfondire: l’odio viscerale di alcune fasce sociali verso chiunque vesta una divisa. Atteggiamento molto radicato, più di quanto si pensi. Per tanti e soprattutto in talune città e talune fasce sociali chi veste una divisa è visto come il nemico ( non a caso ho da poco letto un volumetto, Primo Nemico, dove chi scrive, un ragazzo di Napoli, per l’appunto vede nelle Forze dell’Ordine il suo nemico).
Chiudere gli stadi non vuol dire nulla..si va a colpire il tifoso normale, quello che in Curva va per SANA passione ... chi vuol fra casino,chi gira col coltello intasca se non va allo stadio un altro posto dove andare a far casino lo trova comunque...
Ha ragione Pino: una partita vista fuori dall'Italia è emozionanate come un comizio di Mastella...MM
NIlla ricevi le mie mail? o quanto meno i passaggi di mezzodella Ro*RO?

Pinorke ha detto...

Sono d'accordo con tutte e due ...strano ma vero !
Infatti a me piacerebbe che i calciatori fossero assunti come agli interinali.
Domenica non giochi , quindi non guadagni.
Ai vedere come uscirebbero nella televisione PRIMA delle c.d. partite a rischio per dire
"coglioni statevi buoni senno non mi posso pagare la rata della nuova villa !"

Per quanto riguarda l'odio che si nutre nei confronti di quelli che vestono una divisa, beh! io credo che questo sia un sentimento che nasce anche dal fatto che si sa benissimo l'80 % ( e vado leggero) di quelli che indossano una divisa, lo fa perchè ci ha avuto la raccomandazione. L'odio nasce anche per questo, sapere che dall'altra parte c'è uno che semplicemente è il figlio di , oppure suo padre si è indebitato pure le mutande per pagare il politico che ha piazzato il figlio. Certo, c'è anche chi fa quel mestiere per vocazione ( ne conosco alcuni) ma sulla stragrande maggioranza...avrei i miei dubbi.
Con questo non voglio gustificare chi se la prende con chi sta li semplicemente a fare il suo mestiere!
Ma a me fa morire sta cosa che chiudono gli stadi
Ma la maggior parte degli incidenti gravi succedono fuori gli stadi. Io mi so trovato a Pescara e me la so vista nera, fuori il campo ...no dentro!
Lo stesso dicasi a Piacenza
Muah! chiudere gli stadi !Per cosa? per evitare che si riuniscano tutti in un posto?
A me sta cosa puzza !

semp'io ha detto...

A Pescara c'ero anche io..e manco io ho riso.
E a tanti che ci son dentro tutto questo accanimeto puzza..già da un pò

Nilla ha detto...

Anche se e vero che le cose succedono fuori dagli stadi, e pur vero che "gli animi si surriscaldano non poco durante la partita. Ho i miei dubbi che qualsiasi tifoso parta da casa per stare fuori allo stadio durante una partita, per aspettare i tifosi avversari, che avranno fatto lo stesso (muoversi da casa sapendo di non poter vedere la partita).
Sarebbe anche da considerare la possibilita di dare punti di penale alle squadre i cui tifosi fanno gli stronzi, cosi vediamo se i tifosi e i dirigenti rischiano la recessione della squadra per fare i coglioni.
Inquanto alla questioni, poliziotti raccomandazioni, beh, in italia ci dovrebbe essere odio nei confronti del 70% della gente che ha un lavoro, perche si sa che e sempre chi conosci, non che conosci che ti da un lavoro. E cosi da decenni e non credo le cose cambino o stiano per cambiare. Ancora una volta viene in mente "Povera PAtria" di Battiato.

Pinorke ha detto...

...effettivamente Nilla ha ragione ! allora dovremmo prendercela pure con gli impiegati delle poste, dell'Inps, della Salerno Mappina etc etc.
Uhhhmmmm !!!!
E allora perchè i mukkusielli ce l'hanno solo con le forze dell'ordine?
Approposito di mukkusielli ! sul fantastico sito SalernoNotizie(?) c'è un "bellissimo" servizio sulle scritte che sono comparse sui muri di Salerno dopo la morte del poliziotto.
C'è tanto di fotografia e sponsorizzazione delle tante altre belle frasi comparse sui muri d'Italia. Ce n'è una bella lista
Alchè io ho aggiunto un commento invitando la redazione di suddetto sito a cambiare mestiere perchè così non si fa altro che incitare i mukkusielli a scriverne altre di scritte che tanto poi ci fanno pure il servizio su internet con tanto di foto
Il commento non è stato pubblicato !

potresti essere interessato anche a...