27 gennaio, 2007

...pompati e pomponi

Sono stato assente per alcuni giorni anche se ho salvato nella cartellina delle bozze almeno 3 post che ancora non ho pubblicato.
I motivi sono diversi ma in questi giorni sono stato risucchiato in una tipica situazione che spesso mi si presentava a Salerno.
Prendo la cosa da lontano così si capisce meglio (forse).
Da anni a questa parte sono fermamente convinto di una cosa:

l'ambiente che circonda una persona,ne influenza fortemente il carattere, creando,a volte, anche danni irreparabili.

Spesso si commette l'errore di classificare come ambiente semplicemente la famiglia, la città, il paese,dove una persona nasce. La situazione economica del posto dove la persona vive. Un rapporto di coppia nella quale la persona è coinvolta, etc. etc.
Io credo che spesso ci si dimentica anche di inserire tra queste varianti:
gli amici d'infanzia (importantissimi)
le persone che si incontrano in determinati momenti della propria vita: infanzia, adolescenza,sorpasso della.... "linea d'ombra".
Tutti siamo stati amici d'infanzia di qualcuno e non ci rendiamo conto di quanto possiamo essere stati importanti per la formazione del carattere di quella persona.
Il carattere di una persona è fondamentale, in quanto ne può decretare il successo ,o l'insuccesso,nella vita di tutti i giorni (lavoro,relazioni sociali,etc.)

Detto questo passiamo dal generale al particolare. In questo caso a me.
In questi giorni sto avendo contatto con 2 persone in particolare.
La prima che mi sta invitando a provare ad uscire fuori dal guscio nel quale mi sono rintanato da anni a questa parte. E che quindi posso chiamare la novità.

La seconda che invece mi invita a ritornarci in questo guscio e starmene ancora per un bel pò. E che quindi posso chiamare il vecchio.

E' su questa ultima figura che vorrei concentrare la mia attenzione.
Quando ero a Salerno , mi sentivo eternamente fuori luogo. Aprivo la bocca e sbagliavo. Facevo una cosa ...e sbagliavo. A vedermi da fuori ero un disastro completo !
E non è che me la perdonavo ...quando mai !!
Mi venivano buttate frasi in faccia del tipo "...mi hai deluso!" , "....mi hai ferito", "...ma che cazzo stai facendo?"
Questo mi ha causato dei danni a livelli psichici non indifferenti.Negli ultimi anni che ho passato a Salerno, pochi se ne sono accorti,dicevo semplicemente "si" quando si doveva dire si. E dicevo "no" quando si doveva dire no. Le mie opinioni me le tenevo per me: per paura di sbagliare.
Le uniche persone a cui le dicevo erano i membri della mia famiglia.

Questo ha anche provocato una specie di asocialità e rifiuto di confrontarsi con gli altri. Ma non perchè non avessi argomenti o opinioni ma per non sentirmi buttato in faccia le frasi di cui sopra. Ma cosa succedeva?
Succedeva che non potevo far a meno di notare che c'erano delle persone a cui veniva perdonato tutto!
Dicevano stronzate e ..."non fa niente"...." quello/a è fatto/a così".
Mi sembrava che queste persone venissero "pompate" dall'ambiente circostante.

Ebbene, cosa è successo in questi giorni?
Una persona che io ho conosciuto mentre superavo la "linea d'ombra" è comparsa all'improvviso in un'altra sede dove mi tengo in contatto con amici di Salerno(fra i quali anche lei) che conosco da anni. Ha fatto un commento davvero poco opportuno e io ho avuto la malagurata idea di esprimere una mia opinione e.......sbatabum !! apriti cielo !
Mi sono sentito risucchiato in questioni che credevo superate
Il menù del giorno di frasi che questa persona mi ha riservato andavano dal
"mi hai profondamente ferita" a ".....la tua ironia mi sembra davvero fuori luogo"
Da "....non puoi immaginare quanto mi hai deluso " a "....credevo di aver ritrovato un amico"
Ma la perla l'ho letta stamattina aprendo il blog di questa persona (...e però pur tu!)
Questa persona scrive un blog super-cazzuto e non idiota come questo.
Gli argomenti vanno dalla guerra, all'ecologia. Dal maltrattamento sui bambini, alla politica. Passando per i viaggi nel 3 mondo fatti da lei che va a toccare con mano la povertà che c'è sulla Terra.
La cosa stupenda è che io mi leggo pure i commenti lasciati da altre persone alle sue parole.
E' un festival di
"...sei dolcissima"
".....stupendo post, complimenti"
"...le tue parole mi hanno profondamente commosso"
"...non possiamo dimenticare "
"....grazie per ricordarci di questi argomenti"

Il tutto è condito,poi, con una lista di libri che sicuramente nessuno conosce come :
"il codice da vinci",
"harry potter",
"il nome della rosa".
Ebbene che non ci crederete la discussione è nata proprio per un'affermazione su detta lista di libri !!?!?!?

Oltre alle già citate frasi ,stamattina leggendo un post sul suo blog parla di
"..un solo imbecille che crede troppo in se stesso e non si mette mai in discussione!!!"


Uuuuhhhmmmmm !!! Sarò ammalato di protagonismo, ma a me mi sono un poco fischiate le orecchie !!

Che posso dire all'altra persona...alla novità?
a me di situazioni così ne sono capitate diverse nella vita.
Abbi un poco di pazienza !

1 commento:

la novita! ha detto...

........ke dire spero ke la novita non ti deluda!anke se credo ke basti un minimo di cervello x accettare anke le opinioni degli altri pensa ke quella ke pensavo la mia migliore amica ha mandato a puttane un'amicizia di 15 anni xkè non condivide il mio modo di vivere!

potresti essere interessato anche a...