24 settembre, 2006

.....George Day

... e George si mostrò !

Ieri sera dopo 2 mesi quasi di attesa sono andato al concerto di Geroge Micheal
Diverse sono le cose che dovrei raccontare.
Prima di tutto il Palau Sant Jordi dove si è tenuto il concerto. Una struttura davvero bella con capienza di 20 mila posti con un'acustica perfetta.
Il concerto iniziava alle 22.00 e calcolando i tempi italiani , mi sono avviato verso le 20.00 per prendere posto. Ma dato che i posti erano numerati, sono arrivato davvero come uno dei primi mentre gli spagnoli si sono presentati tutti quanti verso le 21.30. Infatti se avessi avuto il posto sulla pista, lo avrei visto da vicinissimo.Ma avevo avuto un culo a prendere un posto seduto, giusto di fronte al palco e non volevo rinunciare alla comodità. Il palco era essenziale con un enorme telone che partiva da sopra e scendeva fin sotto al palco. Due megaschermi ai lati.

Alle 22.15 di botto, si sono spente le luci e sul telone sono iniziate a essere proiettate delle immagini e soprattutto un enorme equalizzatore. Iniziò a sentirsi la voce di George che faceva degli acuti mentre le linee toccavo i picchi . Ma di lui neanche l'ombra! Ad un certo punto si sente

"...and that's me!"
E waaooooo in completo nero Giorgio Armani, esce lui e il Palau diventa una bolgia.
Ed in effetti il messaggio era chiaro . Ecco cosa sono : una voce

Dopo tutti gli scandali e i guai passati , tutti si aspettavano un discorsino , un salutino ma niente George spacca.
Come prima canzone non fa qualcosa di leggerino come "spinning Well" o " Get Funky",
inizia direttamente con "Fawlees (go to the city)" uno dei pezzi dance più forti del suo repertorio. E dopo 5 minuti ci siamo già dimenticati di tutti i pettegolezzi, si balla alla stragrande.
Dopo le prime canzoni come "Father figure" o "Freak" si capisce che anche se sono 15 anni che non fa un concerto , in molti ci devono ancora fare il zuchillo allo zietto George . E quando inizia a ballare non ce n'è per nessuno. Ci fece prendere la nichella a tutti quanti !
Credo che sia uno dei pochi artisti che si possa permettersi di passare da ballate lente come "Jesus to a child" a pezzi da discoteca come "Too Funky" o "Outside".
La scenografia era curata nei minimi particolari . Ogni canzone aveva scenari diversi . Bellissimo quello per "Pray for the time"

Poi si è iniziato a fare sul serio e tac! George spara "Everything she wants" e si torna negli '80. E il ritornello

du du
du du
ua ua ua
du du duru ra ra ra raaaaaaaaaaaaaaaaa
somebody tell me !

fa tremare Barcellona. Tsè !

Carina anche "I'm your man" e ovviamente "Carless Whispers" che fece tremare un poco tutti perchè la fece come terz'ultima canzone. Ossia se mi stecchi su qualche altra te la perdoniamo ma questa no ! E invece a 10 minuti dalla fine del concerto ci spara degli acuti da applausi.
Standig ovation per " A different Corner" dove si vede che puoi essere tutto quello che vuoi nella vita privata ma quando hai una voce così ...si devono stare

Da citare fu anche "Shoot the Dog" tratto da Patience. Inno contro Blair
La canzone inizia con la proiezione di un cartone stile Simpson con George Micheal/Margie che insegna a ballare a Blair e a Bush. Di mira sono presi anche i vari Berlusconi , Condolisa Rice tutti a cartoni animati.
Poi verso la fine della canzone , sul palco inizia a gonfiarsi un pupazzone che assume le sembianze di Bush alto quasi 3 metri. George si avvicina alla ciriena dei pantoloni e la apre.
Esce un enorme Bulldog con una bandiera inglese sulle spalle. Il cane fa un ...ehmm.... pompino a Bush e George tenta di tirarlo con un guinzaglio gigante ma niente !
Il pupazzo è rimasto sul palco 20 minuti .
Il tempo che iniziasse il secondo tempo.
Geniale !

2 commenti:

injektilo ha detto...

e bella al presidente...il concerto, a quanto pare e' stato di tuo gradimento. Senti, ma quando torneranno a calcare le scene i Village People, una voce me la dai che vengo al concerto con te? ;-)

Anonimo ha detto...

A proposito di musica, hai preso visione del commento n°3 al tuo post "...Vissani" ? DJ VILLUS

potresti essere interessato anche a...