19 settembre, 2006

...fiocco azzurro

Qualche mese fa , all'incirca sei, misi su questo blog la foto che mostrava l'ecografia di un bimbo. Forse non tutti la ricordano.
Ebbene, questo bimbo è nato ieri, si chiama Simon ed ovviamente è maschio.
Sua madre, Nilla, si aggiudicò una delle edizioni del fantastico concorso
"Quanto sei '80"
e da buona ottantottina come poteva chiamare suo figlio ??
Simon !
Come "quel" Simon !
Complimenti Nilla con questo gesto ti nomino guerriera Jedi '80 ad honorem e credo che sarà difficile che qualcuno possa arrivare al tuo livello. E che la forza Discoring sia con te. Ma mi raccomando un giorno cerca di spiegare al piccolino perchè si chiama così
Sempre a proposito degli anni '80 devo dire che qui in Spagna posso essere paragonati quasi ai nostri anni '60 .Da tutti vengono ricordati come anni pieni di spensieratezza e di nuove mode. Era , a quell'epoca, la Spagna che usciva dalla dittatura franchista finita nel 1975 con la morte di Franco , appunto.
Finiva così un'epoca di censura, di proebizionismo tipico di qualsiasi regime dittatoriale. E la Spagna venne invasa dai capelli a cresta di Limalh, dalle stravaganze di gruppi come "Loquillo e los Trogloditas",band spagnola autentica icona del kitch anni '80. Ed ovviamente da tutta la musica italiana dell'epoca dai Ricchi e Poveri a Spagna , passando per Tarzan Boy
Anche oggi numerose sono le emittenti radiofoniche che qui passano solo musica di quel periodo come
M80 radio
Radio Flaish Back
Radio Club 25 ( che è la mia preferita)

E l'altro giorno notavo proprio questo ascoltando " Juliet " di Robin Gibb.
Credo di essere arrivato ad un livello d'inglese che se mi applico capisco l'80% delle parole di una canzone in questa lingua. Ebbene quando esce una canzone di quell'epoca , il mio cervello si rifiuta categoricamente di tentare di capire il senso di quelle parole. Magari possono essere parole bellissime, strofe esemplari , però per me restano sempre le parole che capivo all'epoca
Cioè per me Juliet è:

Juliet
oh oh Julieeeet
owassi wassi o wassi yeh !

E non mi rompete le balle ! Le parole sono quelle !
Come quando sento "Words" che non mi ricordo chi la cantava

Words don't come easy to me
o che na wassi ghè o wi chensei i love you
why don't come easyyy !

1 commento:

injektilo ha detto...

La nascita di un bambino e' sempre un evento! Auguri a Nilla :-)

potresti essere interessato anche a...