11 marzo, 2006

Girona



Ho letto una delle mail che Melina mi invia e che io leggo sempre e che devo dire, mi sono molto utili perchè mi tengono in contatto con Salerno.
Quando si è lontani, si avverte (in certi periodi) un forte senso di nostalgia e voglia di ritornare a casa, nella propria città . Ovviamente questo senso di nostalgia viene in prossimità di ricorrenze speciali (compleanni, festività religiose, etc. etc.)
Allora la nostra mente cosa fa? Propietta immagini bellissime della propria città,ricordi d'infanzia, amici, luoghi, situazioni che fanno si che si sente quel senso di lontananza.
A me , a dire il vero, questo sta capitando frequentemente ultimamente , perchè si avvicinano i fatidici 6 mesi di permanenza all'estero !!
Cosa significa?
Ho notato da un'altra mia esperienza , che scaduto sto termine il mio cervello si blocca !
Non ne vuole più sapere niente. Della Spagna, degli spagnoli, dei catalani e delle loro tradizioni, usanze , etc. etc. Le rifiuta. Vuole sentire telegiornali in italiano , la radio in italiano, la televisione anche. Si letteralmente rifiuta di sentire gente per strada che parla spagnolo.
Essendo ben a conoscenza di questo fatto, mi sono portato il computer qui a Barcellona e ho aperto sto blog...per "tenermi in contatto".
Ma stamattina ho fatto ancora meglio ! Approfittando del mio primo fine settimana libero dop 4 mesi di lavoro, ho preso il treno e mi sono andato a fare la classica gita fuori porta. Mi so fatto lo zaino con dentro: un panino con prosciutto, una bottiglia di acqua,una bEnana, un libro (in inglese che fa chic!) e il walkman che ancora va a cd !
Sono andato a Girona a un'ora da Barcellona. La giornata era splendida , anche se c'era all'inizio un vento che rompeva. Erano 3 anni che non tornavo a Girona. E' una cittadina piccola, tranquillissima, dove appena arrivi ti accorgi dai negozi, dalle gente, che lì il denaro circola di brutto. Ricorda molto le nostre cittadine dell'Emilia Romagna.
Il benessere era palpabile, lo si avvertiva. L'aria tranquilla. Le commesse dei negozi che sorridevano e scherzavano fra loro. A ora di pranzo i ristoranti pieni. Non si vedeva un "morro" ( pakistani, marocchini, arabi) per la strada.
In una cittadina così grande c'erano tutte le multinazionali: Benetton, Block Buster, Star Bucks, Lidl, e chi più ne ha più ne metta !
Comunque . Io ho comprato dei dolcetti che ricordano molto le nostre zeppole, mi so comprato pure un birretto,in un super, e mi so spaparanzato al sole sulle gradinate della cattedrale, ascoltando una compilation che mi so fatto qualche giorno fa. Infati so un poco abbronzato!
Poi ritorno a casa , apro il pc e leggo che a Salerno piove " a zzuffunn" e l'immondizia è di nuovo per le strade !
Ecco, ritornando a quello che dicevo prima. Il cervello queste belle immagini non te le manda ! Non ti manda le estati senza acqua, le spiagge sporche di tutto, l'immondizia che copre i marciapiedi, il fetore che anche se cammini a Via Roma senti tutti i rifiuti che buttano i ristoranti.
Ma come non si fa a parlare di emergenza rifiuti in campagna elettorale?
Io sto seguendo questa tornata dai giornali e da internet e non leggo altro di scontri televisivi, Prodi che la sua disponibilità a giorni alterni. E la par-condicio, e io sto in video 4 ore e tu invece 14
Ma allora veramente ha ragione Beppe Grillo quando dice che la politica non c'è più.
C'è una cosa che non è politica. Cambiategli nome !
Ma se hanno manie di protagonismo, voyerismo che si affittino Cinecittà e si chiudano dentro a telecamere sparate. Mi ricordo quel film degli anni '50 non si ammazzano così neanche i cavalli dove giovani per guadagnarsi qualcosa, facevano gare di ballo fino a non stremare al suolo.
Ecco ! che facciano un mega-show di 94 ore di fila che così so contenti, soddisfano la loro sete e mania di protagonismo e magari qualcuno stramazza al suolo che tanto non servono a niente
Comunque, tornando alle cose serie.
Adesso sono le 22,35 e sta passando il camion per raccogliere i rifiuti. Passerà di nuovo alle 23.30. Qui si fa la raccolta differenziata e guai a non farla.Veramente ci fai una figura di merda ! Ormai per i catalani è ovvio dividere la carta, la plastica, il vetro e i rifiuti organici. Sotto il balcone di casa mia ho 4 contenitori. Ogni 2 gg vengono a svuotare quello delle bottiglie , della carta e della plastica. Ogni 4 notti passano con gli idranti a pulire i marciapiedi.
Davvero mi cadono le braccia !
Ormai sono abituato a un certo standard e non so se posso tornare indietro

2 commenti:

injektilo ha detto...

presidenterrimo, bel post davvero. Io, fossi in te, approfitterei della condizione di italiano a barcellona, per incamerare quanto ti sta capitando. Poi, una volta tornato a salerno, farei in modo da presentarmi alle prossime amministrative. Sono sicuro che prenderei una catasta di voti. Facci un pensierino, fine maggio è alle porte ;-)

Pinorke ha detto...

...veramente ??
io in politica?
ci ho pure una laurea in Scienze Politiche .....adesso che ci penso!

Adesso ci penso eh?
butto giù un programma elettorale in un paio di ore e lo sottopongo alla Vostra attenzione.

Non sto scherzando, veramente la prendo in serio.
Lo slogan sarà:
" più Goldrake per tutti !"

potresti essere interessato anche a...